ISCRIVITI ora al servizio NEWSLETTER di VALFIDI

Tipologie di procedimento

Fondi ex art. 1, comma 54 Legge 147/2013

In recepimento di quanto previsto dall’art. 1, comma 54, della legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014) il Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministero dell’Economia e Finanze, hanno adottato misure volte a favorire i processi di crescita dimensionale e di rafforzamento della solidità patrimoniale dei consorzi di garanzia collettiva dei fidi (confidi). Il contributo è stato concesso ai fini della costituzione presso i confidi richiedenti di un apposito e distinto fondo rischi, che i medesimi utilizzano per concedere nuove garanzie alle PMI associate, nei limiti e secondo le modalità previste dal decreto del 3 gennaio 2017 e successive integrazioni. Beneficiari dell’intervento sono le piccole e medie imprese (PMI) associate ai confidi, operanti su tutto il territorio nazionale e in tutti i settori di attività economica. Ai fini dell’accesso all’intervento pubblico le suddette PMI: devono essere in possesso dei requisiti dimensionali di cui alla raccomandazione della Commissione Europea n. 2003/361/CE del 6 maggio 2003; non devono presentare le caratteristiche di impresa in difficoltà come definita dall'articolo 2, punto 18), del regolamento (UE) n. 651/2014 della Commissione del 17 giugno 2014, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea L 187 del26 giugno 2014. Le agevolazioni sotto forma di garanzia sono concesse nei limiti di quanto previsto dai regolamenti de minimis vigenti: Regolamento (UE) n. 1407/2013, Regolamento (UE) n. 1408/2013 e Regolamento (UE) n. 717/2014.

Ufficio competente: Ufficio Fidi

Responsabile del procedimento amministrativo: Roberto Ploner - Tel. +39 0165 34 127 - info@valfidi.it
Modalità seguita per l'individuazione del beneficiario: regolamentazione interna.

Link al progetto selezionato: https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/misure-per-il-rafforzamento-confidi
Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuti dalla legge in favore dell’interessato: Avverso questo provvedimento è possibile fare ricorso all’ABF e, in subordine, alle sedi giurisdizionali competenti, riconosciute dalla legge a favore dell’interessato.

Chi volesse maggiori informazioni potrà rivolgersi al responsabile dell’ufficio fidi Rag. Tacus Michel +39 0165 34 127

Società Trasparente

I SERVIZI di VALFIDI per le imprese e i professionisti della Valle d’Aosta

Av. du Conseil des Commis, 32
11100 Aosta - Valle d’Aosta - I
CF 91002410073 - PI 01047230071
Tel. +39 0165 34 127
+39 0165 267889
Fax +39 0165 36 27 49
Mail info@valfidi.it
PEC valfidi@legalmail.it

Privacy - Cookies

Iscritta al registro delle Imprese
di Aosta al n° 91002410073
Iscritta al Registro Regionale degli Enti Cooperativi,
sezione mutualità prevalente al n° A118519
Iscritta nell’Albo degli Intermediari Finanziari, ex
art. 106 del TUB - Codice Meccanografico 19513.1

Valid XHTML 1.0 Strict  •  Valid CSS!  •  VisaMultimedia - Grafica | Internet | Multimedia | Video | Fotografia  •  Cloud Hosting Provider - HEXTRA